Dead Meat

Quale realtà è di fatto più potente; quella del presente, assorbita istantaneamente dai nostri sensi e discernibile, o la memoria di quello che abbiamo sperimentato in precedenza? Il presente è effettivamente più reale del passato? Io veramente non mi sento in grado di dare una risposta.

Maurits Cornelis Escher

Il sogno premonitore di Zadorine

Io ho un pesce rosso. Pero non ha gli occhi. Ha incessantemente bisogno che gli stia vicino. L’ho vinto mentre ero ancora un bambino. Oramai ha quasi l’età di mio nonno se fosse vivo. Se gli facessi capire quanto è brutta la sua vita senza occhi lo troverei un giorno o l’altro galleggiare a pancia in su. Avrebbe l’odore della risacca, dell’acqua di palude. Lo spazio dovrebbe avere un’illuminazione zenitale.

Un giorno deciderò di portarlo a vedere la Pineta; lui si è lasciato morire.